Linee programmatiche di mandato 2017-2022

L’amministrazione uscente, dopo molti anni di lavoro e molto favorevole al cambio generazionale, ha voluto lasciare il timone a una lista rinnovata e prevalentemente giovane perché crede che noi giovani abbiamo qualità fondamentali come la sete di imparare, la vitalità, la caparbietà oltre alle nuove conoscenze apprese a scuola ed in università.

Il nostro programma - in linea con i cambiamenti che la società ci impone - tiene conto soprattutto della situazione economica attuale e del rispetto verso i reali problemi ed aspettative dei cittadini.

Da parte nostra, partendo dalle buone basi costruite dall’Amministrazione guidata dal Sindaco Locatelli, garantiamo dedizione, impegno, e serietà, per migliorare il paese pensando al FUTURO!

In continuità con quanto realizzato dall’Amministrazione uscente e nell’ottica di un incessante processo d’innovazione e trasparenza, si indica di seguito il programma delle attività che la Nuova Amministrazione intende realizzare nel prossimo quinquennio.

Scuola

Raggiunto l’obiettivo prefissato dall’Amministrazione di avere i plessi scolastici a norma sia a livello statico che sismico. Si può considerare concluso con successo il percorso che l’amministrazione uscente si era prefissata per garantire in piena sicurezza il diritto allo studio di ben 714 bambini e ragazzi del Nostro paese.

1° Obiettivo: trovare nuove risorse per finanziare il Piano Diritto allo Studio ed eventuali piani di manutenzione sugli edifici scolastici e relativi impianti. Predisporre compatibilmente con le risorse economiche un progetto di scuola potenziata integrata all’interno dei plessi scolastici.

Sport

Crediamo fermamente che l’eccellenza raggiunta nelle nostre strutture sportive sia anche merito del lavoro della locale Polisportiva. Siamo per tanto dell’idea che sia la Polisportiva a dover continuare a gestire la struttura per mantenere alti standard qualitativi che vengono quotidianamente offerti ai cittadini. Purtroppo i vincoli del patto di stabilità prima e quelli degli equilibri finanziari poi non ci hanno permesso di completare la struttura polivalente com’era nei nostri programmi, anche perché abbiamo destinato le poche risorse lasciateci a disposizione per iniziare un piano di manutenzione importante sulle strutture già esistenti. Siamo dell’idea che si debba offrire un giusto equilibrio tra la qualità dei servizi e delle strutture ed il prezzo per utilizzarle.

1° Obiettivo: È nostra intenzione:

  • con il gestore definire un piano di lungo periodo delle manutenzioni ordinarie e straordinarie degli impianti sportivi, con la predisposizione di un adeguato piano energetico degli stessi;
  • sollecitare il raggruppamento di tutte le realtà sportive del paese.

Servizi sociali e associazioni

L’attenzione nei confronti delle famiglie e di tutte le persone delle diverse fasce d’età (bambini, giovani e anziani), è sempre stata una priorità di codesta Amministrazione, sulla quale vogliamo ulteriormente impegnarci, nonostante la grave crisi del Welfare Sociale e la ristrettezza delle risorse economiche disponibili.

Alcuni obiettivi del nostro programma sono:

  • Continuità nella collaborazione con le associazioni di volontariato per lo svolgimento delle loro attività.
  • Mantenere un sistema integrato dei servizi alla persona attraverso la cooperazione tra servizi sociali comunali, azienda consortile dell’isola, ATS ( ex asl) e la Fondazione Casa Serena in rete con il prezioso mondo del volontariato e del terzo settore in modo da garantire i servizi di assistenza in stato di bisogno e fragilità nell’ambito delle quattro macro aree ( minori, adulti, anziani e disabili).
  • Supportare i progetti di aggregazione (nuovi o già in atto) per i giovani anche in collaborazione con l’oratorio e le associazioni del territorio e rendere i giovani partecipi della vita amministrativa.
  • Facilitare l’avvicinamento e il dialogo tra i cittadini disoccupati e le aziende del territorio circostante interessate a nuove assunzioni.

Territorio

  • PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO (PGT)
    Questa Amministrazione ha aderito al “patto dei Sindaci” per la riduzione oltre il 20% delle emissioni di gas serra entro il 2020, come previsto dall’Unione Europea. In linea di principio:
    1. Illuminazione pubblica: attraverso un lungo iter procedurale siamo giunti nell’ultimo anno all’acquisizione di circa 500 pali di illuminazione pubblica di proprietà ancora di Enel Sole; l’acquisizione ha portato ad avere la piena proprietà di tutti il 1694 corpi illuminati ed a predisporre un progetto per la realizzazione di interventi di Adeguamento e miglioramento dell’efficienza energetica dell’intera illuminazione pubblica comunale.
      1° Obiettivo: Predisporre, compatibilmente con le risorse di bilancio, una giusta modalità di riqualificazione che oltre a migliorare un servizio pubblico porterà da un consumo energetico annuo (dati stimati 2016) di 829.468 kWh ad un consumo energetico annuo (dati stimati da progetto) di 329.290 kWh, pari ad un risparmio di circa 500.00,00 kWh annui.
    2. Fonti di energia rinnovabile: oltre agli impianti fotovoltaici già attivi sulle coperture delle scuole elementari e relativa palestra,
      1° Obiettivo: potenzieremo il parco di produzione di energia elettrica e relativo scambio sul posto installando sulla copertura della palestra comunale delle scuole secondarie un nuovo impianto fotovoltaico.
  • Mobilità sostenibile: Attraverso le previsioni di PGT sono stati attivati alcuni tratti ciclopedonali anche predisponendo nuovi attraversamenti pedonali in punti strategici lungo la Via 4 novembre (semaforo intelligente e isola rialzata nuovo camminamento Torre del sole).
    1° Obiettivo: Attraverso l’ottenimento di contributi sovracomunali specifici, prevediamo di poter adeguare un collegamento ciclopedonale esistente a Nord del nostro territorio che permetta di collegare i Nostri residenti nelle abitazioni a confine con il territorio di Barzana al centro del paese. Tale collegamento unitamente alla riqualificazione di via Palestro permetterà di avere un percorso ciclopedonale che attraversa da Nord a Sud tutto il Nostro territorio Comunale.
  • Adeguamento Colonia Elioterapica sul fiume Brembo attraverso un apposito bando di gara per la Concessione di valorizzazione: lo scopo della concessione è la valorizzazione del complesso immobiliare, mediante interventi di adeguamento funzionale ed impiantistico, per l’utilizzazione del medesimo per lo svolgimento di attività economiche finalizzate alla valorizzazione ed al potenziamento dell’offerta sportiva e ludico-ricreativa. Tale valorizzazione permetterà di riportare la Colonia Elioterapica ai sui antichi valori paesaggistici e di benessere del corpo e permetterà concretamente ad eseguite un 1° lotto del progetto Parco sul Fiume Brembo. Tale progetto coinvolgerebbe soggetti privati, in un’ottica di PPP, il cosiddetto Partenariato Pubblico Privato, che garantirebbe a “chi ci mette i soldi”, a chi fa l’investimento, di rientrare in maniera graduale dei costi sostenuti attraverso un programma dettagliato di spese, attività e ricavi che riguarderebbero l’utilizzo della Colonia da parte della cittadinanza, dagli anziani di Casa Serena (per continuare il loro percorso di riabilitazione), dai bambini dei centri ricreativi estivi e da chiunque si trovi a passare dal Parco del Brembo, che rimetteremo in sesto, sfruttando i bandi europei.

Cultura e commercio

  • La cultura si promuove con la conoscenza che al giorno d’oggi viaggia soprattutto in Internet; a tal proposito, attraverso le risorse messe in campo con la ristrutturazione delle scuole e grazie alla collaborazione dell’istituito scolastico che ha ottenuto fondi europei, in entrambi gli edifici scolastici è attivo un sistema Wi-Fi e sono installate numerose Lavagne Interattive Multimediali. Inoltre, attraverso l’installazione del sistema di video sorveglianza a breve provvederemo all’attivazione del sistema Wi-Fi presso la piazza comunale garantendo, con apposito regolamento, un accesso ad internet in diversi luoghi pubblici oltre a quello già attivo presso la biblioteca comunale.
  • Organizzazione manifestazioni in collaborazione con associazioni e privati senza costi per la comunità.
  • Rivisitazione delle fiere tradizionali in accordo con i commercianti.
  • Coordinare un progetto di Rigenerazione Urbana che coinvolga i cittadini, le varie realtà associative e soprattutto i commercianti ed esercenti del paese, tale progetto sarà la prima fase per poter accedere a fondi Europei per la realizzazione.

Scuola-Educazione

  • In questi ultimi anni la Scuola ha subito forti tagli nelle risorse, spesso compensate dal Comune e dall’attività dei genitori. La nostra Amministrazione intende mettere al centro della propria attenzione la formazione dei ragazzi che rappresenta la sfida più impegnativa che la nostra società deve affrontare. L’obiettivo dell’istruzione è quello di formare cittadini in grado di valorizzare al massimo le proprie capacità intellettuali ed umane. Oltretutto la sfida del futuro si potrà vincere solo se maturerà nei ragazzi l’importanza a tutelare il nostro paese: è per questo che in questi anni sono stati realizzati interventi finalizzati a promuovere nella scuola l’educazione alla legalità, al rispetto degli altri e della natura.

1° Obiettivo: Ampliare la collaborazione con le associazioni, la scuola e le attività industriali per promuovere nuovi interventi educativi di formazione di giovani cittadini in grado di valorizzare al massimo le proprie capacità intellettuali ed umane e al fine di consentire la piena realizzazione della società.

Sportello disabilità e fragilità

  • 1° Obiettivo: Sviluppare una struttura di collegamento fra le varie attività socio-sanitarie presenti sul territorio quali farmacie, casa di riposo, ambulatorio ASST Treviglio, punto prelievo sangue Habilitas, medici di medicina generale, cooperative assistenziali, in modo tale da creare procedure ottimali utilizzabili e fruibili dai cittadini rendendo la burocrazia ed i tempi di attesa meno gravosi al fine di attuare processi più semplici e poter utilizzare al meglio le prestazioni che il sistema sanitario nazionale e le strutture convenzionate o non presenti sul nostro territorio possono offrire. La presenza della Fondazione “Casa Serena”, che offre opportunità socio-sanitarie assistenziali di livello per persone anziane e/o disabili quali ADI, SAD, RSA, CDI, Cure intermedie, fisioterapia, poliambulatorio, garantisce al nostro paese garanzia di qualità dei servizi anche se molte volte poco conosciute o poco utilizzate. Per Noi è indispensabile collegare la Fondazione con le altre strutture presenti in paese, soprattutto con le scuole, di qualsiasi livello, oltre che per scambio di attività bambini-anziani anche per poter scambiare professionalità specifiche delle relative attività che oramai sono sempre più complementari. Esempio l'utilizzo delle competenze medico-infermieristiche della RSA per istruzione degli insegnanti che si rapportano con bambini con disabilità e viceversa maestri che possono svolgere attività culturali con gli anziani.
  • L’attenzione nei confronti delle famiglie e di tutte le persone delle diverse fasce d’età (bambini, giovani e anziani), è sempre stata una priorità di questa Amministrazione, sulla quale vogliamo ulteriormente impegnarci, nonostante la grave crisi del Welfare Sociale e la ristrettezza delle risorse economiche comunali disponibili.
  • 2° Obiettivo: Supportare le famiglie attraverso incontri con esperti sulle tematiche relative alla cura dell’anziano, al disagio adolescenziale, al controllo del fenomeno del bullismo.

Sicurezza

  • TERRITORIO:
    Attraverso “Linee-guida regionali” (D.G.R. VIII/4732/2007), è stato costituito un gruppo di lavoro con i Volontari della nostra Protezione Civile per la predisposizione e la redazione dell’aggiornamento del Piano di Emergenza Comunale.
    In questo documento di pianificazione, in fase di completamento, è stata posta l’attenzione nello studio di particolari rischi idrogeologici che incombono in determinate zone del nostro paese; tali studi di ingegneria idraulica hanno portato alla definizione di un progetto preliminare d’intervento per la mitigazione dei fenomeni alluvionali del torrente Lesina.
    1° Obiettivo: Approvazione del Documento in Consiglio Comunale; attraverso la concertazione dei comuni limitrofi e dei vari enti sovraccomunali, intendiamo trovare risorse ed accordi per attuare quanto è stato progettato a beneficio dell’incolumità dei cittadini del nostro comune.
  • IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA:
    Crediamo fermamente di aver portato all’interno del Nostro territorio uno strumento tecnologico di grande importanza per la sicurezza dei cittadini.
    1° Obiettivo: L’impianto è provvisto di un sistema per il rilevamento targhe di autovetture prive di assicurazione o revisione; è nostra intenzione implementare tale sistema con un’apposita APP a servizio della Polizia Locale che permette, tramite il collegamento con la Motorizzazione Civile, di rilevare quasi in tempo reale i trasgressori degli adempimenti amministrativi a beneficio della sicurezza di tutti i cittadini.