Servizi al cittadino
Ufficio di riferimento: Servizi Demografici 

Info e Contatti

Descrizione Procedimento

La carta d'identità è un documento di riconoscimento rilasciato a tutti i cittadini, italiani e stranieri, dalla nascita.

La carta d’identità valida per l'espatrio può essere rilasciata solo ai cittadini italiani.

Per conoscere i Paesi comunitari e quelli aderenti a specifiche convenzioni dove è possibile espatriare con la carta d'identità consultare il sito www.viaggiaresicuri.it.
Per gli altri Paesi è necessario chiedere il passaporto.

Il D.L. 78/2015 recante "Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali", convertito dalla legge 6 agosto 2015, n. 125, ha introdotto la nuova Carta di Identità Elettronica (C.I.E.) con funzioni di identificazione del cittadino.

La carta di identità cartacea non sarà più emessa, se non solo in casi di reale e documentata urgenza per i seguenti motivi:

  • salute;
  • viaggio;
  • consultazione elettorale;
  • partecipazione a concorsi o gare pubbliche;
  • cittadini iscritti all’aire.

Si evidenzia, inoltre, che a norma dell'art.18 del D.M del 23 dicembre 2015 "Le carte d'identità in formato cartaceo ed elettronico rilasciate fino all'emissione della CIE di cui al presente decreto mantengono la propria validità fino alla scadenza".
Di conseguenza è possibile richiedere la nuova C.I.E. solo ed esclusivamente in caso di:

  • Primo rilascio
  • Scadenza
  • Furto o smarrimento
  • Deterioramento

NB: la carta di identità non perde la sua validità se il cittadino ha cambiato indirizzo o residenza (circolare MI.A.C.E.L. n. 24 del 31.12.1992) e, pertanto, non può essere richiesto un nuovo rilascio.

Si può procedere alla richiesta di una nuova carta d'identità, a partire da 6 mesi prima della data di scadenza di quella in corso di validità. L’Ufficio Anagrafe provvederà a verificare lo status di validità del precedente documento in possesso del richiedente.

La carta d'identità elettronica può essere utilizzata anche per richiedere un'identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).
E' realizzata in materiale plastico, ha le dimensioni di una carta di credito, ed è dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare e il codice fiscale, riportato sul retro come codice a barre.

E' prevista anche la facoltà del cittadino maggiorenne di indicare, ai sensi dell'articolo 3 del T.U.L.P.S., emanato con regio decreto n. 773/1931, il consenso o il diniego alla donazione di organi e/o tessuti in caso di morte così come disciplinato dalle linee guida adottate da questo Ministero congiuntamente al Ministero della salute.

La validità della carta cambia a seconda dell'età del titolare:

  • minori di 3 anni - triennale
  • dai 3 ai 18 anni - quinquennale
  • maggiori di 18 anni – decennale

Requisiti

Cittadini italiani maggiorenni

I cittadini italiani possono ottenere il rilascio della carta di identità valida per l'espatrio sottoscrivendo la dichiarazione di non trovarsi in nessuna della cause ostative al rilascio di un documento valido per l'espatrio.

Minorenni

E' sempre necessaria la presenza del minore accompagnato da:

  • entrambi i genitori;
  • un solo genitore, munito della richiesta rilascio carta d'identità sottoscritta dall'altro genitore (unitamente alla fotocopia del documento di identità);
    (Modello “ISTANZA e ATTO DI ASSENSO ALL'ESPATRIO di minore.pdf”)
  • unico genitore esercente la patria potestà e un testimone maggiorenne munito di documento d’identità;
  • tutore munito di atto di nomina;
  • N.2 testimoni maggiorenni che conoscono il minore, muniti della richiesta rilascio carta d'identità sottoscritto dai genitori con allegata fotocopia dei documenti d’identità.

Le nuove disposizioni prevedono che i minori di 14 anni che si recano all'estero non accompagnati da uno dei genitori o chi ne fa le veci, siano muniti di una DICHIARAZIONE DI ACCOMPAGNO che riporti il nome della persona, dell'ente o della compagnia di trasporto cui il minore è affidato, rilasciata da chi può dare l'assenso, convalidata dalla Questura o dalla autorità consolari.

(Modello “questura-di-bergamo-dichiarazione-di-accompagno.pdf”)

Cittadini stranieri comunitari

I cittadini comunitari possono ottenere il rilascio di una carta d'identità non valida per l'espatrio presentando, oltre alle foto, un documento d'identità (passaporto/carta d'identità) rilasciato dallo Stato di appartenenza e l'attestazione di iscrizione anagrafica.

Cittadini stranieri non comunitari

I cittadini non comunitari possono ottenere il rilascio di una carta d'identità non valida per l'espatrio presentando, oltre alle foto, permesso di soggiorno e passaporto entrambi in corso di validità.

Italiani residenti all'estero (A.I.R.E.)

Gli iscritti all'anagrafe degli italiani residenti all'estero (Aire) devono essere in possesso di un valido documento d'identità italiano. Le persone iscritte all’A.I.R.E. possono ottenere il rilascio della carta d'identità anche presso le sedi consolari. Su disposizione ministeriale il documento verrà rilasciato in formato cartaceo.

Cittadini non residenti

I cittadini residenti in altro Comune italiano possono richiedere il rilascio della carta solo per gravi e comprovati motivi di impossibilità a recarsi presso il proprio Comune di residenza. Il rilascio della carta, inoltre, è soggetto a nulla osta da parte del Comune di residenza.

Normativa

  • T.U.L.P.S. (Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza)
  • D.L. 78/2015 convertito dalla legge 6 agosto 2015, n. 125
  • Legge 21-11-1967, n. 1185, e s.m.i.
  • Circolare Ministero dell’Interno 18/2016
  • Circolare Ministero dell’Interno. 4/2017

Per ulteriori informazioni relative alla CIE è possibile consultare il sito www.cartaidentita.interno.gov.it

Unità organizzative

Ufficio anagrafe

  • per la richiesta della C.I.E.
  • per la richiesta e la consegna della carta d’identità in formato cartaceo

Ministero dell'Interno

  • per la consegna della C.I.E.

Per info

Contattare l'ufficio anagrafe ai recapiti telefonici 035-623311 oppure 035-623312

Tempistica

La consegna della C.I.E. non è immediata, ma avviene a cura del Ministero dell’Interno all’indirizzo indicato dal cittadino entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta effettuata all’anagrafe.

Il rilascio della carta di identità in formato cartaceo è immediato.

Costo

L'Amministrazione comunale, con Delibera di Giunta n. 99-2017, ha rideterminato gli importi dei diritti per il rilascio della carta di identità, disciplinando anche i casi di duplicato per smarrimento e deterioramento.

Carta di identità elettronica:

  • € 22,20 (€ 16,79 spese Ministeriali + € 5,15 diritto fisso + € 0,26 diritti di segreteria)
    per prima emissione e duplicato per furto;

 

  • € 27,35 (€ 16,79 spese Ministeriali + € 5,15*2 doppio diritto fisso + € 0,26 diritti di segreteria)
    per duplicato in caso di smarrimento o deterioramento del documento ancora in corso di validità.


Carta di identità cartacea (solo per documentata urgenza come sopra indicato):

  • € 5,67 (€ 5,15 diritto fisso + € 0,26 diritti di segreteria + € 0,26 costo custodia plastica)
    per prima emissione e duplicato per furto;

 

  • € 10,82 (€ 5,15*2 = doppio del diritto fisso + € 0,26 diritti di segreteria + € 0,26 costo custodia plastica)
    per duplicato in caso di smarrimento o deterioramento del documento ancora in corso di validità.

Documentazione Necessaria

Documenti da presentare per il rilascio della carta di identità elettronica

  • tessera sanitaria o codice fiscale
  • carta di identità precedente (che verrà ritirata) o, in mancanza di questa, un valido documento di riconoscimento o la presenza di 2 testimoni maggiorenni che dichiarino di conoscere personalmente l'interessato
  • n. 1 fotografia formato tessera 35 mm x 45 mm a colori e recente (per i requisiti delle fotografie consultare il file “fotografia_passaporto.pdf”) non si accettano foto su dispositivi usb o via mail. (modello “fotografia_passaporto.pdf”)
  • istanza e atto di assenso all’espatrio di minore (solo nel caso di rilascio carta d’identita’ di minore con un genitore impossibilitato a presentarsi presso l’ufficio anagrafe). (modello “istanza e atto di assenso all'espatrio di minore.pdf”)

Documenti da presentare per il rilascio della carta di identita’ in formato cartaceo (solo per documentata urgenza come sopra indicato)

  • modello di richiesta per il rilascio della carta d’identità (modello “richiesta carta d'identita' x urgenze.pdf”) oppure (modello “richiesta carta d'identita' x urgenze x minori.pdf”)
  • n. 2 fototessera a colori, recenti ed uguali tra di loro, che riproducono il soggetto a mezzo busto e a capo scoperto su sfondo chiaro, non di profilo e con gli occhi ben visibili (per i requisiti delle fotografie consultare il file “fotografia_passaporto.pdf”). (modello “fotografia_passaporto.pdf”)
  • la precedente carta d'identità o, in mancanza di questa, un valido documento di riconoscimento o la presenza di 2 testimoni maggiorenni che dichiarino di conoscere personalmente l’interessato.

Furto / smarrimento

In caso di furto/smarrimento è necessario presentare, oltre alla/e fotografia/e (a seconda del tipo di carta di identità che si richiede), la denuncia inoltrata all'autorità di pubblica sicurezza (questura, carabinieri o polizia locale con commissariato) e un valido documento di riconoscimento o la presenza di 2 testimoni maggiorenni che dichiarino di conoscere personalmente l’interessato.

Deterioramento

In caso di deterioramento è necessario presentare, oltre alla/e fotografia/e (a seconda del tipo di carta di identità che si richiede), il documento deteriorato e un valido documento di riconoscimento o la presenza di 2 testimoni.

Cittadini stranieri sprovvisti di documento di identità

Nel caso in cui il cittadino straniero non sia in possesso del documento di identità rilasciato dallo stato di appartenenza in quanto anch'esso smarrito, è possibile presentare una attestazione consolare munita di fotografia dove vengono dichiarate tutte le generalità della persona, compresa la cittadinanza, tradotta in lingua italiana e, se richiesto, legalizzata in prefettura.