Info generali

  • presentazione domande entro mercoledì 30 Settembre 2020
  • Co-finanziamento a fondo perduto

Nell’ambito del Bando Regionale "Distretti del Commercio per la ricostruzione economica territoriale urbana", il Distretto del Commercio Ville e Torri dell’Isola, di cui fanno parte i Comuni di Ambivere, Brembate Sopra, Mapello, Ponte San Pietro e Terno d’Isola, ha emanato un bando rivolto alle attività commerciali di somministrazione o di vendita di beni o servizi con vetrine sul fronte strada o situate al piano terreno degli edifici, localizzatenell’area del Distretto.

La disponibilità complessiva è di € 100.000,00 euro in conto capitale stanziati da Regione Lombardia.

Le imprese potranno richiedere un co-finanziamento a fondo perduto per le proprie iniziative di miglioramento o abbellimento delle proprie attività, oppure per tutti gli adeguamenti e gli investimenti che si stanno rendendo necessari per fronteggiare l’emergenza Covid-19 e per adeguare le procedure di sicurezza, a tutela di clienti e collaboratori.

Di seguito vengono indicate le specifiche del bando:

  • Validità delle spese: dal 5 Maggio 2020 al 30 settembre 2020
  • Contributo: 50% delle spese ammesse, fino a un massimo di 2.500 euro
  • Presentazione delle domande: dalla data di pubblicazione del bando al 30 Settembre 2020
  • Modalità di presentazione delle domande: esclusivamente via PEC all’indirizzo comunepontesanpietro@legalmail.it
  • Indirizzo mail per la richiesta di informazioni: didvilletorri@gmail.com

L’iniziativa rientra nel Progetto che il Distretto presenterà a Regione Lombardia nell’ambito del Bando destinato ai Distretti del Commercio e che prevede varie azioni a sostengo delle attività commerciali, artigianali e di somministrazione, in continuità con quanto già svolto in passato.

Alcune azioni sono già state poste in essere per aiutare le imprese a sostenere le difficoltà causate dal Covid e dal Lockdown, altre saranno realizzate fino alla fine del 2021 e si concentreranno:

  • sulla riqualificazione urbana delle aree commerciali, per innalzare la qualità e la vivibilità del Distretto ed incrementare la frequentazione dei consumatori e, di conseguenza, avere una ricaduta positiva sulle attività commerciali
  • sull’aumento dei servizi per agevolare i commercianti.