Info generali

  • rinnovato per tutto l'anno 2022
  • Il servizio operativo consentirà di acquisire i certificati senza recarsi allo sportello

Da lunedì 15 novembre 2021 è possibile scaricare i seguenti certificati anagrafici online da ANPR in maniera autonoma e gratuita, per proprio conto o per un componente della propria famiglia, senza bisogno di recarsi allo sportello e senza dover pagare marche da bollo:

  • Anagrafico di nascita
  • Anagrafico di matrimonio
  • di Cittadinanza
  • di Esistenza in vita
  • di Residenza
  • di Residenza AIRE
  • di Stato civile
  • di Stato di famiglia
  • di Stato di famiglia e di stato civile
  • di Residenza in convivenza
  • di Stato di famiglia AIRE
  • di Stato di famiglia con rapporti di parentela
  • di Stato Libero
  • Anagrafico di Unione Civile
  • di Contratto di Convivenza

Si evidenzia, in particolare, che la Legge Finanziaria 2022 estende a tutto l'anno 2022 l'esenzione dal bollo per i certificati emessi in modalità telematica attraverso la piattaforma ANPR.

Come accedere alla piattaforma ANPR

Il cittadino potrà accedere alla piattaforma ANPR con la propria identità digitale:

  • SPID
  • Carta d'Identità Elettronica
  • CNS/CRS (in questo caso è necessario aver installato un lettore di smartcard)

attraverso il sito che trovate nella sezione "Collegamenti" e richiedere per sé stesso o per un familiare (che verrà mostrato nell’elenco dei componenti della famiglia) uno o più certificati anche in forma contestuale (per esempio residenza e stato di famiglia, cittadinanza e stato civile etc.).

Il servizio, inoltre, consente la visione dell'anteprima del documento per verificare la correttezza dei dati e di poterlo scaricare in formato pdf o riceverlo via mail.

Il nuovo servizio è reso possibile dal progetto ANPR del Ministero dell’Interno.

L’innovazione dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente è un sistema integrato, efficace e con alti standard di sicurezza, che consente ai Comuni di interagire con le altre amministrazioni pubbliche.
Permette ai dati di dialogare, evitando duplicazioni di documenti, garantendo maggiore certezza del dato anagrafico e tutelando i dati personali dei cittadini.

Si precisa che la certificazione anagrafica a cui si riferisce l'esenzione del bollo introdotta dall'art. 39 del D.L. 77/2021 e de estesa al 2022 con la Finanziaria Legge 234/2021, è unicamente ed esclusivamente quella ottenuta in modalità telematica tramite la piattaforma ANPR.

Si tratta di certificazioni digitali munite del sigillo elettronico qualificato previsto dal Regolamento (UE) n. 910/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 luglio 2014 che sono disponibili sulla piattaforma ANPR mediante apposito servizio dedicato e fruibile dai cittadini.

Si specifica che certificazioni rilasciate allo sportello dagli ufficiali d'anagrafe, continuano ad essere soggette al bollo da € 16,00 come da d.P.R. n. 642/1972 tranne i casi di esenzione previsti da norme e direttive speciali